Amon: il dio più misterioso e potente dell’antico Egitto

Dio Amon raffigurato come un ariete in una statua della 25a dinastia. Museo britannico.
Dio Amon raffigurato come un ariete in una statua della 25a dinastia. Museo britannico.

Tra le divinità egizie, una delle più importanti e conosciute fino ad oggi è Amon, il cui nome significa “Il Nascosto”, “L’Invisibile”. A causa di questo carattere indefinito, Amon può essere considerato il più misterioso degli dei egizi. Era rappresentato in molti modi, sia come un ariete che come un uomo. A volte come un uomo con la testa di ariete.

Amon, all’inizio, era un dio del culto locale. Ma il suo culto ha acquisito importanza nel tempo. Associato a Ra, dio del Sole, divenne Amon-Ra , il “Re degli Dei”, patrono della città di Tebe e la divinità più potente di tutto l’Antico Egitto.

Disegno di Amon realizzato nel XIX secolo dall'illustratore francese Léon-Jean-Joseph Dubois.
Disegno di Amon realizzato nel XIX secolo dall’illustratore francese Léon-Jean-Joseph Dubois.

Il significato della parola Ammon

In generale, gli dei del pantheon egizio rappresentano cose più definite, come la conoscenza (Thoth) o la maternità (Hator), Amon era il dio della vaghezza. Il suo nome significa “Il Nascosto”, cioè ciò che non può essere definito e che non ha forma palpabile, e quindi era associato all’aria e al vento. Amon rappresentava la natura molto misteriosa della vita.

Dio Amon raffigurato come un ariete in una statua della 25a dinastia. Museo britannico.
Dio Amon raffigurato come un ariete in una statua della 25a dinastia. Museo britannico.

Ora, se qualcosa è così misterioso da eludere la definizione, possiamo comprenderlo in diversi modi. Questo aspetto malleabile del dio Amon gli fece spazio per unirsi ad altri dei, incarnando i loro attributi. L’associazione tra dei non è un fenomeno raro nella storia delle mitologie.

Nasce così il “Re degli Dei”: Amon-Ra.

Come Amon divenne la principale divinità tra gli egizi

Fu per ragioni politiche che Amon divenne uno degli dei più venerati nell’antico Egitto.

All’inizio, il dio Amon era un dio locale. Era adorato nella città di Tebe insieme alla sua versione femminile, Amonet. Entrambi fanno parte dell’Ogdoad, il pantheon degli dei egizi che esisteva già prima della formazione del mondo. Il dio Ra, creatore del mondo, fa parte di questo pantheon originale.

Busto del dio Amon, della XVIII dinastia. Museo Carlsberg Glyptotek di Copenaghen.
Busto del dio Amon, della XVIII dinastia. Museo Carlsberg Glyptotek di Copenaghen.

Intorno al 3000 aC, Amon non fu particolarmente favorito dai Tebani. Apparentemente, il culto di Amon acquistò importanza dopo la vittoria di Amosis I contro gli Hyksos, che avevano invaso e preso il controllo del Basso Egitto. Il faraone Amosis I fu responsabile della ricostituzione dell’unità dell’Impero egizio nell’anno 1580 a.C.

Il faraone attribuì l’importante vittoria sugli Hyksos agli aiuti divini di Amon. Durante il Nuovo Regno (che durò dal 1580 aC al 525 aC), Amon conobbe il suo periodo di massimo splendore.

Incontra Amon-Ra, il “Re degli dei”

Nessun altro dio egizio era potente come Amon-Ra, considerato una specie di faraone divino. Era il dio più importante della religione egizia e in suo onore furono eretti numerosi monumenti lussuosi, tra cui il famoso Tempio di Karnak, il più grande santuario mai costruito per una divinità egizia.

Tempio di Karnak, dal nome del dio Amon-Ra, a Luxor, in Egitto.
Tempio di Karnak, dal nome del dio Amon-Ra, a Luxor, in Egitto.

Come è nato Amon-Ra?

Fu all’inizio del Nuovo Regno che Amon fu associato a Ra. Le qualità del dio Sole Ra erano incarnate dal dio “Nascosto”. Nacque così Amon-Ra, un dio così potente che, in breve tempo, divenne la divinità più popolare dell’Antico Egitto.

Nel corso degli anni, il culto di Amon-Ra è cresciuto così forte che questo dio si è distinto dal resto. Sotto il regno del faraone Akhenaton (1352-1336 aC), l’antico Egitto conosceva qualcosa che può essere paragonato a una religione monoteista, quando il faraone bandì addirittura il culto di altre divinità a beneficio di Amon-Ra.

Statua di Amon-Ra al tempio di Karnak a Luxor, Egitto.
Statua di Amon-Ra al tempio di Karnak a Luxor, Egitto.

I poteri di Amon-Ra

Ci sono innumerevoli poteri che l’indefinibile Amon ha incarnato nel corso degli anni. Diamo un’occhiata a tutte le sfaccettature di Amon-Ra, secondo Joshua J. Mark, editore dell’Enciclopedia della storia antica :

  1. Dio del Sole : ricordiamoci che Ra è una divinità solare. Il Sole è un elemento creativo, in quanto è responsabile di dare la vita.
  2. Dio creatore : non solo era conosciuto come il dio che ha creato il mondo, ma che ha creato se stesso. Uno dei suoi epiteti era “Amun-Ra, l’auto-creato”.
  3. Fertility God : Un dio creatore come Amon-Ra è automaticamente una divinità legata alla fertilità.
  4. God of War : come con Ra, anche Amon ha assorbito il potere della guerra dall’antico dio Montu. A causa di questa convinzione, Amun-Ra veniva spesso invocato durante le battaglie.
  5. Dio onnipresente e terrestre : un altro fatto interessante su Amon-Ra, secondo la credenza, è che questo dio, a differenza di altre divinità, era presente qui e ora. Non c’era distanza tra Amun-Ra e il mondo degli uomini. Come il vento, Amun-Ra era ovunque.
/ 5
Grazie per aver votato!
Total
1
Shares
Related Posts
Total
1
Share