Antichi geroglifici egizi di 5.000 anni trovati in Australia: la storia è sbagliata?

Uomini di Punt che trasportano doni, Tomba di Rekhmire.

Il mondo ha dimostrato di essere un posto molto più strano di quanto avremmo potuto immaginare; le recenti scoperte hanno rimesso in discussione tutto ciò che sappiamo sul passato e hanno persino iniziato a mettere in dubbio le origini dell’umanità stessa.

Secondo gli scienziati, gli esseri umani si sono discostati dalle scimmie (scimpanzé, in particolare) verso la fine del Miocene, da circa 9,3 milioni a 6,5 ​​milioni di anni fa. 
Ma gran parte di ciò che è accaduto agli esseri umani in questo lungo periodo di tempo, e come esattamente gli esseri umani si sono evoluti, rimane sconosciuto oggi.

La verità è che ci sono numerosi esempi di cose strane e meravigliose che sono state trovate in tutto il mondo che continuano a sfidare ciò che conosciamo come storia. Questi reperti spaziano da antichi codici che nessuno può leggere, a caverne nascoste con strane incisioni e strutture che non dovrebbero esistere. Mentre alcune di queste scoperte rimangono un mistero, è stato definitivamente dimostrato che altre sono molto più antiche di quanto si pensasse possibile.

Gli antichi egizi esplorarono e si stabilirono in Australia migliaia di anni prima del Capitano Cook? Se è così, perché non c’è traccia di esso? Queste sono le domande sconcertanti sollevate da un gruppo di incisioni geroglifiche quasi invisibili ma significative trovate in grotte remote nell’Australia orientale.

Un’illustrazione del viaggio degli antichi egizi.

Non esiste una tribù conosciuta che parli la lingua che rappresentano, né altre prove a sostegno del loro significato. Tuttavia, la loro esistenza mostra chiaramente che c’era una volta una cultura che possedeva una conoscenza dettagliata dei geroglifici egiziani – e potrebbe aver persino parlato la lingua egiziana – che prosperò qui molto prima che i coloni europei arrivassero nel Nuovo Galles del Sud, nel Queensland e nell’Australia occidentale.

La scoperta dei geroglifici egizi risalenti a 5000 anni fa

Geroglifici o petroglifi scolpiti nelle rocce a Gosford Australia. © Wikimedia Commons

Gli strani geroglifici egizi di 5.000 anni sono stati scoperti nel Brisbane Water National Park, vicino a Gosford, nella regione della costa centrale del New South Wales, nell’Australia orientale. Questa incredibile scoperta demolisce la nostra storia conosciuta. O la tettonica a placche si è spostata così drasticamente negli ultimi 5.000 anni, o la nostra conoscenza degli antichi egizi è gravemente carente. In ogni caso, sembra che la storia si racconti in modo errato.

La cosa più inquietante è che questa non è la prima scoperta che ha sfatato i documenti storici attuali, e i documenti stessi sembrano avere un disperato bisogno di una revisione.

Gli attuali documenti storici indicano che gli egiziani non avevano la capacità di effettuare viaggi oceanici transcontinentali. Questi geroglifici egiziani di 5.000 anni scoperti in Australia potrebbero dimostrare che prima di Cristoforo Colombo o Zheng He, gli egiziani viaggiavano per il mondo. Di conseguenza, molte persone potrebbero essere sorprese nell’apprendere che gli antichi egizi avevano contatti con le antiche civiltà americane.

Uomini di Punt che trasportano doni, Tomba di Rekhmire.

Solo nel continente che è l’America moderna sono cresciuti il ​​tabacco e la cocaina. La domanda è: come hanno fatto queste piante ad arrivare in Egitto così tanto tempo prima che gli europei scoprissero le Americhe?

Queste scoperte sono rivoluzionarie perché mostrano chiaramente che gli antichi egizi erano capaci di viaggi transoceanici. Ciò non solo implica che la nostra storia registrata esistente potrebbe essere errata, ma anche che altre società antiche potrebbero aver raggiunto il potenziale per viaggi marittimi a lunga distanza, o forse creato altri tipi di tecnologia o capacità di cui non siamo a conoscenza nei libri storici.

I glifi di Gosford

Glifi di Gosford, Australia.

Dopo varie analisi e prove, molti accademici e ricercatori indipendenti hanno concluso che gli antichi geroglifici di Gosford sono autentici. In effetti, i glifi impiegano anche un tipo di frase e costruzione grammaticale dell’antico Egitto, il che indica che la lingua potrebbe essersi evoluta in seguito in questa unica regione.

I glifi possono essere trovati all’interno del complesso Kariong del Brisbane Water National Park. Queste iscrizioni geroglifiche hanno il potenziale per rompere la storia precedentemente conosciuta e alterare migliaia di documenti storici.

D’altra parte, i glifi di Gosford sono stati liquidati come una bufala dai principali ricercatori e studiosi. In realtà, i glifi di Gosford sono stati trovati all’inizio del 1900 e circa 250 incisioni su pietra sono state una parte importante della cultura e delle leggende locali per quasi alcuni secoli. Chi potrebbe aver partorito questo tipo di bufala, anche quella centinaia di anni fa? E a quale scopo?

Glifi di Gosford raffiguranti divinità egizie.
Gosford Glyphs che ritrae qualcosa che assomiglia alla Sfinge

Inoltre, lo stile di scrittura dei glifi è ciò che li rende così distintivi ma convincenti. Sembrano essere molto antichi, con un tipo arcaico di frase e costruzione di parole che è stato utilizzato solo durante le primissime dinastie egizie. Secondo i teorici, i Glifi di Gosford furono impiegati così tanto tempo fa che sopravvivono pochissimi documenti, rendendo inutili i tentativi di studiarli. La maggior parte degli egittologi non ha nemmeno l’abilità o l’esperienza per decifrare questi caratteri.

Parole finali

I geroglifici egizi trovati in Australia sono una delle scoperte archeologiche più famose al mondo. La scoperta dei geroglifici solleva la possibilità che gli egiziani fossero in Australia 5000 anni fa. In tal caso, avrebbero dovuto raggiungere il continente attraverso il vasto Oceano Indiano, un viaggio ben al di là della portata dell’umanità in quel momento.

Siamosicuro che la storia abbia ragione? Non capita spesso di sfidare la visione della maggioranza di qualcosa di così consolidato come la storia del mondo antico. Ma cosa succede se tutto viene smentito?

/ 5
Grazie per aver votato!
Total
0
Shares
Related Posts
Total
0
Share